A Marzo avevamo già parlato del rinvio dell’apertura del Salone del Mobile. Infatti si pensava che da Aprile venisse slittato a Giugno. Quest’idea però era ancora impreparata a tutto quello che poi ha portato la pandemia del Covid-19 . Milano ogni anno, ad Aprile, accoglie un enorme flusso di gente comune e del settore che visita per lavoro o semplicemente per curiosità la Fiera di Rho. Purtroppo però, è stata data l’ufficialità che quest’anno la Fiera del Salone del Mobile è rinviata al 2021.

Claudio Luti, Presidente del Salone del Mobile, con tono addolorato ha annunciato il rinvio: «Una scelta dolorosissima, ma la priorità in questo momento è salvare le aziende. Il Salone esiste perché esistono le aziende». Si è stabilito che l’evento verrà svolto nella settimana dal 13 al 18 Aprile 2021 . Verrà rinviata anche la biennale di Eurocucina che coinciderà con quella di Euroluce , raddoppiando così la grandezza degli eventi.

Del resto, le misure restrittive italiane hanno bloccato molte attività produttive e commerciali. E ora che l’emergenza si sta espandendo in tutti i Paesi, oltre il nostro, come Stati Uniti, Spagna, Germania, Inghilterra e Francia, è difficile pensare che possa bastare il rinvio a Giugno.

Ovviamente il danno economico sarà inestimabile ed è per questo che il Sindaco di Milano, Sala ha chiesto al governo di intervenire per aiutare un settore fondamentale per l’economia. Inoltre si è poi rivolto agli albergatori, fortemente colpiti da quest’epidemia, chiedendo di fare attenzione ai prezzi delle camere per invogliare il turismo.

Attualmente le edizioni di Mosca e Shanghai non sono state rinviate ma siamo oramai abituati a ricevere notizie differenti di giorno in giorno.

Infatti  si attendono, in questi giorni, anche le decisioni sulle date del Pitti di Firenze con le fiere dedicate e delle sfilate di moda della passerella di Milano.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui