Considerare il battiscopa come un elemento di secondo piano in fase progettuale è davvero un grande sbaglio. Bisogna immaginarlo come la cornice di un quadro ;lo può valorizzare, impreziosire, può evidenziare un dettaglio in particolare e a volte è meglio che sia quasi inesistente per non far perdere valore al quadro stesso. Per questo motivo scegliere il battiscopa adatto può davvero fare la differenza .

Il battiscopa è un elemento orizzontale che perimetra  tutti gli ambienti della casa e che protegge l’attacco muro- pavimento.

I materiali utilizzati possono essere molto differenti: dal legno al gres, al marmo , al pvc e perfino l’alluminio.

Quando arriva il momento di scegliere il battiscopa , chiamato anche zoccolino, si conclude spesso con la stessa tipologia del pavimento ma non sempre si rivela la scelta più indicata. Quindi come scegliere il battiscopa ?

Bisogna sottolineare che oltre ad assumere un aspetto estetico, il battiscopa ha una notevole funzione tecnica. E’ importante per :

  • Per proteggere la parete in fase di pulizia.
  • per nascondere , in certi casi, i cavi elettrici.
  • Nascondere quello spazio di posa tra la fine della pavimentazione e il muro.

Soprattutto nel caso della posa del parquet sappiamo che il legno subisce delle dilatazioni termiche che fa aumentare o diminuire il suo volume in base alla temperatura presente nell’ambiente.

Per tanto, quando ci domandano se si può evitare di mettere il battiscopa, la nostra risposta è sempre no. Tranne nei casi di uso di piastrelle a parete (bagno e cucina). Allora come scegliere il battiscopa adatto?

Scegliere il battiscopa : Tipologie e consigli

Normalmente si predilige il tradizionale con materiali differenti . Negli ambienti moderni in stile minimal è in voga scegliere il battiscopa a filo muro. Se si vuole scegliere un battiscopa funzionale si può considerare la tipologia passacavi o il sistema radiante per riscaldamento alternativo. L’ultima moda nell’arredamento moderno è l’installazione di led nel battiscopa per illuminare in modo suggestivo una particolare parete. In uno stile classico è consigliato un bel battiscopa decorativo alto e generalmente in legno.

Abbinare il battiscopa alle porte

Per scegliere il battiscopa adatto è meglio abbinarlo al pavimento o alle porte?

E’ la tipica domanda  che si fa chi deve progettare la propria casa. Se le porte sono di legno chiaro o bianche è consigliato creare un effetto total white con lo stesso materiale. Lo stesso vale se ci ritroviamo nel caso del total black con pavimenti chiari. Con il parquet il consiglio è quello di utilizzare lo stesso materiale e spezzare solo con un colore diverso.

Le tipologie sono tante e le scelte progettuali lasciano massima creatività all’idea e al proprio gusto.